fruscii

io l’ho visto il mio cuore. ho visto come corre e ho visto quant’è fragile. ho visto che animaletto impazzito che è, ho visto come perde. ho visto gli sfoghi del mio cuore, ne ho sentito anche il fruscio. perchè il rumore del cuore non è, come tutti pensiamo, un battito, ma un fruscio, come di seta: un fruscio che fluisce mentre noi facciamo altro. è un mistero grande come il mondo, e una paura grande come l’universo, perchè il cuore va e non lo sa nemmeno lui cosa deve fare. è come il chiodo di baricco, ad un certo punto si stacca dalla parete e basta.

Share and Enjoy:
  • Print
  • Facebook
  • Add to favorites
  • email
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Live
  • MSN Reporter
  • Technorati
  • Tumblr
  • Twitter
  • Google Buzz
  • MySpace
  • PDF
  • StumbleUpon

Info su Cristina Mosca

scrivo, amo, vivo
Questa voce è stata pubblicata in penso cose e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>