sono

cristina mosca, nata a giulianova (te) il 14 ottobre 1980 sotto il segno della bilancia, con luna in sagittario, sole in bilancia e ascendente in capricorno. mi sono stabilita a pescara nel 2000 per l’università e per lui non sono più andata via.

sono parole. senza lettere maiuscole.

(….) immagina:
divento prateria,
oceano, sangue, distesa di lava.
mai come prima, per sempre troppo
tardi.
io sono quel gradino mancato,
la parola senza il bacio,
lo scuro nell’albore.
non credo agli assoluti.
divento tempo, rinasco quiete
(gentile sonaglio)
-quello sbaglio fatto
sempre un attimo dopo-.
[2014]

Share and Enjoy:
  • Print
  • Facebook
  • Add to favorites
  • email
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Live
  • MSN Reporter
  • Technorati
  • Tumblr
  • Twitter
  • Google Buzz
  • MySpace
  • PDF
  • StumbleUpon

7 risposte a sono

  1. Chica scrive:

    Non sapevo che fossi ascendente capricorno…allora avrai qualcosa in comune col mio piccolino!

  2. lucia bassani scrive:

    Carissima Cristina, se posso usare questa accezione confidenziale ,questa mattina il sonno mi ha abbandonata alla 5.30 e guardando sul tavolino in salotto la copertina del tuo “donne…”mi son detta :ora inizio a curiosare ……non ci crederai ,ma …l’ho letto tutto d’un fiato… e per il lieto fine mi sento felice ….Grazie è un libro che avvince ,leggero ma acuto ,capace di fare introspezione profonda e creare partecipazione emotiva.Ciao buona domenica…

  3. giuseppina scrive:

    …. mi piace “sono” …. senza punteggiatura …..

  4. glc scrive:

    questo spazio è superiore, senza maiuscole, ma in piedi…

  5. crimosca scrive:

    sono lusingata da tutti voi e per questo le parole mancano. grazie.

  6. nikki scrive:

    ciao!ti ho ascoltata questa mattina su geniustv,avreu domande!posso?nikki logosluna@alice.it

  7. Antonio Sergio D'Agostino scrive:

    Ciao Cristina. Scusa se disturbo. Il giorno stesso che ho sentito la tua poesia alla Vita in diretta, ti ho cercato sul web e ho visto che sei su Facebook cosi ho deciso di scriverti per farti i miei complimenti. La tua poesia mi ha emozionato e quando ho saputo che vivi a Pescara ho provato anche orgoglio, perchè capita raramente che una persona della nostra città si metta in luce per qualcosa di importante e bello come la Poesia. Ciò premesso devo pensare che tu non abbia letto il mio messaggio perchè sicuramnte è finito nella tua cartella “altro”, in quanto su Facebook non siamo amici, cosi ho deciso di scriverti qui, perchè volevo comunque farti i miei complimenti. Mi piacerebbe leggere qualcos’altro di tuo e se mi dici dove posso trovare le tue opere, ne sarò felice e riconoscente. Grazie e ancora Complimenti per le emozioni che mi hai regalato e per quelle che se vorrai potrai regalarmi ancora. Tonino, non poeta, ma un piccolo uomo che scrive emozioni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>