Archivi autore: Cristina Mosca

Informazioni su Cristina Mosca

scrivo, amo, vivo

e con il tuo spirito

c’è un grande silenzio a giugno nella stanza di un convento. è l’inizio di una meditazione. non è solo l’arredo spartano, non sono i muri spogli o il deserto dei corridoi. è il pensiero di un percorso lungo una vita, … Continua a leggere

Pubblicato in vedo gente | Contrassegnato , , | 1 commento

il tour estivo di con la pelle ascolto

ecco dove parleremo del mio nuovo libro, con la pelle ascolto (ianieri edizioni), in questa strana estate 2018 senza compromessi. a luglio siamo a giulianova, pescara, atri, francavilla, castellalto e penne. ad agosto sconfiniamo nella provincia dell’aquila, con villetta barrea, … Continua a leggere

Pubblicato in appuntamenti, con la pelle ascolto | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

siate il meglio di qualunque cosa siate

Se non potete essere un pino sulla cima del colle siate un bosco nella valle, ma siate il migliore piccolo bosco sul lato del colle. Siate un cespuglio se non potete essere un albero. Se non potete essere cespuglio, siate … Continua a leggere

Pubblicato in le mie traduzioni libere ma non troppo | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

con la pelle ascolto

ci sono voluti otto anni, una tesi di laurea, un’abilitazione all’insegnamento e una festa di matrimonio per completare questo mio nuovo romanzo. adesso “con la pelle ascolto” (ianieri edizioni, 2018) è realtà. lo abbiamo mostrato per la prima volta al … Continua a leggere

Pubblicato in appuntamenti, con la pelle ascolto, i miei libri, Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

i riflessi

all’inizio è sempre come la luna che sorge, sanguinoso e terribile. poi l’intensità sale nel cielo, sempre più in alto, diventa più chiara, lampante. in certe notti d’inverno la luna può stagliare contro la notte i monti più neri, se … Continua a leggere

Pubblicato in penso cose | Lascia un commento

bambini

fattela, una serata, mi dice lui. lasciami il bambino, stai serena, prenditi del tempo libero. ma io non voglio del tempo libero, rispondo. libero da cosa? da una mia appendice? e come faccio a girare, monca, per strada? libero è … Continua a leggere

Pubblicato in penso cose | Lascia un commento