Archivi autore: Cristina Mosca

Informazioni su Cristina Mosca

scrivo, amo, vivo

i miei nonostante

ero rimasta indietro, ho dovuto seguire la celebrazione da fuori la chiesa.  alcuni chiacchieravano, c’era chi rispondeva al cellulare; di altoparlanti esterni nessuna traccia. la messa me la sarei dovuta inventare. in più, una diavolo di sirena miagolava da non … Continua a leggere

Pubblicato in guardo posti, penso cose | Contrassegnato , | Lascia un commento

un confronto con james joyce

grazie all’iniziativa del direttore di collana dario pontuale la casa editrice alter ego mi ha permesso di cimentarmi in un confronto con james joyce e mi ha affidato la traduzione, in qualità di cultore della materia, de “i morti”, l’ultimo … Continua a leggere

Pubblicato in le mie traduzioni libere ma non troppo, progetti | Contrassegnato , , | Lascia un commento

adelaide

l’avrei chiamata adelaide. è stata di passaggio: un tempo brevissimo, appena venti giorni. non ho fatto in tempo a sentire il suo battito, a scoprire il suo profilo, sentirla camminare in pancia. un giorno sono stata incinta e un altro … Continua a leggere

Pubblicato in penso cose | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

un forse detto piano

illudimi che io non sia corpo, occhio, sorriso o gesto della mano. maneggiami come una foglia o piuma di fagiano, meglio ancora un sasso, o un ramo che prevede il soffio del vento. ragionami come un’onda, un pruno, un’ombra dissestata … Continua a leggere

Pubblicato in le mie poesie | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

l’errore*

Il bidello spinse le due piccole sedie in modo che gli schienali fossero contro il muro. Francesca le guardò dal fondo del corridoio e si chiese quale fosse destinata a lei e quale ad Alessandra. Si guardò le scarpe nere … Continua a leggere

Pubblicato in alcuni miei racconti | Lascia un commento

1440

la mia nonna bambina ha la testa fra le nuvole e i ricordi legati alla vestaglia. nella sua sala è sempre festa: i muri sono puntellati di foto di matrimoni importanti. c’è il suo, ci sono quelli dei figli e … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento