Archivi categoria: penso cose

exit

(in una giornata di vento) il gabbiano affrontava la corrente d’aria con tutte le sue forze, disperatamente. sotto di lui le onde abbracciavano le barriere artificiali come dita su una tastiera. lui le sorvolava risalendo il vento. lo cavalcava, ne … Continua a leggere

Pubblicato in penso cose, Senza categoria | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

andrà tutto bene

ho preso l’idea da una insegna semplicissima che ho visto questa estate tra le botteghe della rassegna “dall’etna al gran sasso”, nel centro storico del mio paese adottivo, città sant’angelo. una scritta ancora più semplice, in corsivo, bianco su legno, … Continua a leggere

Pubblicato in penso cose | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

i ricordi

“a quale età permettete di iniziare a bere il caffè, voi in italia?” potevo solo rispondere con la mia esperienza personale, ma all’inizio ho faticato a ricordare. ho trovato l’immagine di me che mi preparavo per gli esami di stato … Continua a leggere

Pubblicato in penso cose | Lascia un commento

i riflessi

all’inizio è sempre come la luna che sorge, sanguinoso e terribile. poi l’intensità sale nel cielo, sempre più in alto, diventa più chiara, lampante. in certe notti d’inverno la luna può stagliare contro la notte i monti più neri, se … Continua a leggere

Pubblicato in penso cose | Lascia un commento

bambini

fattela, una serata, mi dice lui. lasciami il bambino, stai serena, prenditi del tempo libero. ma io non voglio del tempo libero, rispondo. libero da cosa? da una mia appendice? e come faccio a girare, monca, per strada? libero è … Continua a leggere

Pubblicato in penso cose | Lascia un commento

amoroso giglio

una volta qualcuno mi ha detto che scrivevo come chi non ha figli, ma non mi ha mai spiegato il vero perché. adesso che ho te e la meraviglia è il sentimento che mi accompagna ogni giorno, da sei mesi … Continua a leggere

Pubblicato in penso cose | 2 commenti