Archivi categoria: le mie traduzioni libere ma non troppo

siate il meglio di qualunque cosa siate

Se non potete essere un pino sulla cima del colle siate un bosco nella valle, ma siate il migliore piccolo bosco sul lato del colle. Siate un cespuglio se non potete essere un albero. Se non potete essere cespuglio, siate … Continua a leggere

Pubblicato in le mie traduzioni libere ma non troppo | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

quando sarai vecchia e stanca e greve ormai di sonno

Pubblicato in le mie traduzioni libere ma non troppo | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

sonetto 116, william shakespeare

Pubblicato in le mie traduzioni libere ma non troppo | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

sonetto 87, william shakespeare

Pubblicato in le mie traduzioni libere ma non troppo | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

sonetto 109, william shakespeare

Pubblicato in le mie traduzioni libere ma non troppo, leggo libri, ascolto canzoni, vivo film | Contrassegnato , , | 1 commento

quel ragtime shakespeariano

“Sono nervosa stanotte. Sì, nervosa. Resta con me. Parlami. Perchè non parli mai. Parla. A cosa stai pensando? A cosa pensi? A cosa? Non so mai a cosa pensi. Pensa.”

Pubblicato in le mie traduzioni libere ma non troppo, leggo libri, ascolto canzoni, vivo film | Contrassegnato , , | Lascia un commento