come un gatto che guarda la pioggia

avresti dovuto dirmelo che la fragilità ci scorre nel sangue. che l’amore si sviluppa per mitosi e non c’è niente che riesca ad impedirlo. avresti dovuto dirmelo che l’acqua leviga ma consuma, addomestica ma stordisce, ricopre ma divora; e che si sporca, sempre si sporca.

non so spiegarglielo bene, ma in pratica dopo quell’esperienza qualunque cosa abbia visto,
qualunque cosa abbia fatto, dentro di me non sono più riuscito a sentire nessuna emozione.

guardo da lontano bolle temporali che si sono afflosciate senza preavviso, e senza fare neanche troppo rumore. credevo di non avere diritti da rivendicare, non c’è scelta che non comporti una perdita e non c’è porta che si chiuda senza che si apra un portone. perchè a volte la decisione giusta è restare.

il tuo dolore non ha niente a che vedere con lei. se la ferisci più di quanto avrai già fatto finora, il danno poi sarà irrimediabile. perciò, anche se non è facile, cerca di diventare più forte. sii più maturo, più adulto.

avresti dovuto dirmelo che l’eterno ritorno non è solo una questione da filosofi. che dagli errori non si impara in fondo forse mai. che il passato torna a ripresentarsi anche quando crediamo di averlo superato. forse perchè è il presente, che non abbiamo superato.

se devo essere sincera, non ho fatto altro che pensare e ripensare a quella volta lì.
e a farmi mille domande, come un gatto che guarda la pioggia.

(feat. murakami haruki)

Share and Enjoy:
  • Print
  • Facebook
  • Add to favorites
  • email
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Live
  • MSN Reporter
  • Technorati
  • Tumblr
  • Twitter
  • Google Buzz
  • MySpace
  • PDF
  • StumbleUpon

Info su Cristina Mosca

scrivo, amo, vivo
Questa voce è stata pubblicata in donne tu du du, leggo libri, ascolto canzoni, vivo film, penso cose. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>