pago le mie illusioni

per raccontarti il vuoto che, al solito, ho di dentro
forse vuoi che dica che ho i capelli più corti
io parlo sempre tanto
perchè siam tutti soli ed è nostro destino
tentare goffi voli d’azione o di parola

non posso farci niente e tu puoi fare meno,
ma c’è una vita sola, non ne sprechiamo niente in tributi alla gente o al sogno…
e quasi non ti accorgi dell’energia dispersa
a ricercare i visi che ti han dimenticato

perchè siam tutti uguali, siamo cattivi e buoni
e abbiam gli stessi mali, siamo vigliacchi e fieri,
saggi, falsi, sinceri

ma dove te ne andrai? ma dove sei già andata?
ti accorgerai da sola, nemmeno dopo tanto, che la noia di un altro non vale.

                                        

Share and Enjoy:
  • Print
  • Facebook
  • Add to favorites
  • email
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Live
  • MSN Reporter
  • Technorati
  • Tumblr
  • Twitter
  • Google Buzz
  • MySpace
  • PDF
  • StumbleUpon

Info su Cristina Mosca

scrivo, amo, vivo
Questa voce è stata pubblicata in leggo libri, ascolto canzoni, vivo film. Contrassegna il permalink.

Una risposta a pago le mie illusioni

  1. Lario3 scrive:

    Bellissimo!

    Grazie mille per il commento, CIAO!!! :-D

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>