lava-rsi

mi piace muovermi al buio,
il mio corpo attraversa la casa a memoria.
amo il mare, ma non so nuotare:
il mio tutto è restarlo a guardare.

e anche se la mia vita
è dove tu non sei,
anche se non mi cerchi
dove tu sai

come se anche gli specchi
non avessero un punto cieco

mi lavo di neve
volendo evitare
i fiotti di lava
e mai più ritornare.

Share and Enjoy:
  • Print
  • Facebook
  • Add to favorites
  • email
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Live
  • MSN Reporter
  • Technorati
  • Tumblr
  • Twitter
  • Google Buzz
  • MySpace
  • PDF
  • StumbleUpon

Info su Cristina Mosca

scrivo, amo, vivo
Questa voce è stata pubblicata in le mie poesie e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>