in sogno

tu mi manchi. te lo dico
leggera, come farebbe una farfalla insonnolita
che non sappia dove altro posarsi
se non su un pensiero fatto di niente.
mi manchi quando ti bacio ad occhi chiusi
in un sogno prima dell’alba
mentre il pozzo del tuo sguardo triste
mi sprofonda nell’inverosimile.

mi manchi come mancano
certe cose piccole, discrete,
in apparenza senza significato,
perni cedevoli di un’esistenza.
in te è celato l’aroma del ricordo.

mi accompagni al risveglio,
stringo ancora la tua testa fra le braccia.
la tenda si gonfia del vento d’estate
mentre la presenza diventa assenza
e svapori tra le ciglia.

Share and Enjoy:
  • Print
  • Facebook
  • Add to favorites
  • email
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Live
  • MSN Reporter
  • Technorati
  • Tumblr
  • Twitter
  • Google Buzz
  • MySpace
  • PDF
  • StumbleUpon

Info su Cristina Mosca

scrivo, amo, vivo
Questa voce è stata pubblicata in le mie poesie. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>