Archivi tag: nostalgia

come il papavero

ci si arrende guardando una speranza in barbagli, che non sa nominare né stringere in mano la parola -noi- senza che sfaldi come il papavero. si perdono le occasioni in fila alla cassa, in libreria

Pubblicato in le mie poesie | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

ti sento

ti sento muoverti mentre rinneghi e rinnegarmi mentre ti muovi e muovendoti rinnegare ancora lo scandire del giorno che era il mio che era il tuo scandire del giorno. amami ancora di quella fretta estranea che ci lasciava spossati al … Continua a leggere

Pubblicato in le mie poesie | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

senza parole

in fondo, che cos’è un’assenza? non è un occhio, né piede, né arto né dito della mano. è un saluto pronunciato a bassa voce, ghiaccio che scotta la lingua, nebbia vista da lontano. l’assenza è una biglia colorata che rotola … Continua a leggere

Pubblicato in le mie poesie | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

ogni cosa è connessa

“credere, come avere paura o amare, è una forza che viene capita quando capiamo la teoria della relatività e i principi dell’incertezza. fenomeni che determinano il corso delle nostre vite. ieri, la mia vita puntava in una direzione. oggi, punta … Continua a leggere

Pubblicato in leggo libri, ascolto canzoni, vivo film | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

ho scritto una lettera con i verbi al passato

ho scritto una lettera con i verbi al passato e l’ho chiusa in una bottiglia. cercavo una carta adatta, la casa me l’ha data. ho steso parole come calze spaiate al sole: senza compagna, nude di speranza. mi sveglio a … Continua a leggere

Pubblicato in donne tu du du, le mie poesie, penso cose | Contrassegnato , , , , , , , , | 1 commento