Archivi del giorno: 18 Luglio 2020

un forse detto piano

illudimi che io non sia corpo, occhio, sorriso o gesto della mano. maneggiami come una foglia o piuma di fagiano, meglio ancora un sasso, o un ramo che prevede il soffio del vento. ragionami come un’onda, un pruno, un’ombra dissestata … Continua a leggere

Pubblicato in le mie poesie | Contrassegnato , , , | Lascia un commento